Sbarco migranti ad Aci Trezza: 84 persone soccorse in mare


Messa a disposizione Villa Fortuna ad Aci Trezza per dare un primo soccorso e pasti caldi ai migranti sbarcati nelle scorse ore.


Sbarco di migranti, questa notte, nella Riviera dei Ciclopi, ad ad Aci Trezza. Sarebbero 84 i migranti (tra cui 10 donne e 8 bambini) soccorsi in mare, nei pressi del complesso turistico residenziale “Galatea” dove poi sono stati condotti per un primo soccorso e l’identificazione.

L’imbarcazione, una barca a vela,  dopo avere perso la rotta – come riporta La Sicilia -, probabilmente a causa delle avverse condizioni meteo di queste ore o per la rottura del timone, ha raggiunto la costa tra Acireale e Aci Castello dove è stata intercettata. 

Migranti ad Aci Trezza: il primo soccorso dopo lo sbarco

Sul posto stanno operando la Polizia di Stato, i carabinieri e la Croce rossa. Secondo quanto si apprende i migranti, di cui si sconosce, al momento la nazionalità, sarebbero stati trasferiti in una struttura di Aci Trezza dove si stanno completando le operazioni di identificazione.

Il sindaco di Aci Castello ha reso noto in un post su Facebook di aver messo a disposizione Villa Fortuna ad Aci Trezza per dare un primo soccorso e pasti caldi ai migranti, arrivati fradici e infreddoliti anche a causa delle avverse condizioni meteo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *