Il cibo del cane, un aspetto fondamentale da considerare per la sua cura


Se ci si chiede se il cane è onnivoro, la risposta generalmente è “sì”, ma necessita di una dieta equilibrata rispetto ad altri animali.


Sappiamo bene che il cane è il migliore amico dell’uomo, lo si ama proprio come un figlio; e per questo bisogna considerare con amore la loro alimentazione, che deve essere sana ed equilibrata. Il più delle volte ci si chiede quali siano gli alimenti giusti da offrire al proprio cane e quali invece necessariamente eliminare. Bisogna tener presente che i cani discendono dai lupi, ragion per cui la loro alimentazione è prettamente carnivora, proprio in virtù del fatto che le proteine rappresentano una fonte principale per una sana alimentazione.

Spesso ci si chiede se offrire cibo preconfezionato o cibo casalingo. Il primo comprende scatolette e crocchette e rappresenta una via da percorrere per giungere ad una dieta salubre. Il cane possiede un olfatto molto sviluppato, sicuramente più dell’uomo, ed ha 42 dentini. Dunque hanno aspetti maggiormente sviluppati rispetto all’uomo, mentre il numero di papille gustative in un numero inferiore e proprio per questo, un cane gusta un alimento dall’odore piuttosto che dal sapore.

Inoltre la forma della bocca del cane, la sua dentatura, il modo in cui muove la mandibola, sono tutti indicatori del fatto che un cane necessita di una dieta variata, che annoveri anche alimenti di origine vegetale. Proprio dalla bocca ha inizio il processo di digestione, mediante la masticazione. Lo stomaco di un cane, invece, è molto grande e contiene un pH alquanto acido, che conduce ad un effetto antibatterico, che contribuisce anche a favorire in modo naturale il processo di digestione.

Il cibo, una volta arrivato allo stomaco, giunge all’intestino: prima al tenue, dove ha origine la digestione e l’assimilazione delle sostanze nutritive, poi arriva al crasso, ed è qui la novità! L’intestino è suddiviso in una ulteriore parte, definita intestino cieco, maggiormente sviluppato nei cani, e ciò dimostra come il cane sia maggiormente incline ad una dieta onnivora.

Quindi se ci si chiede se il cane è onnivoro, la risposta generalmente è “sì”. Il cane necessita di una dieta equilibrata rispetto ad altri animali, ma comunque va ricordato che l’equilibrio in un’alimentazione è la base di crescita salutare per il proprio amico a quattro zampe e che non bisogna eliminare del tutto la carne, fonte pura di proteine, ed infine che, non ha bisogna di una dieta estremamente vegetariana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *