Paternò, piazza Indipendenza sarà “liberata” dalle cicche di sigarette


Guerra alle cicche delle sigarette a Paternò: saranno posizionati i cestini posacenere, realizzati dai volontari con barattoli di alluminio.


PATERNÒ – Risiedere in città in cui il decoro, il rispetto dell’ambiente e la cultura della bellezza sono le assi portanti della vita quotidiana, è la mission di Dusty. Non a caso domenica 19 dicembre, la società di igiene ambientale di concerto con il Comune, supporterà l’azione ecologica organizzata dai volontari di Plastic Free Sicilia, finalizzata alla pulizia di piazza Indipendenza oltraggiata dalla presenza delle cicche di sigaretta.

Oltre a ripulire la centralissima piazza Indipendenza dei mozziconi di sigarette, laddove fossero presenti rifiuti abbandonati negli orari errati, saranno rimossi dai volontari e poi consegnati a Dusty per il conferimento negli appositi impianti di avvio a riciclo.

Inoltre, al fine di combattere l’indecoroso gesto di gettare sulla pavimentazione stradale le cicche e i mozziconi di sigarette che non possono essere riciclati, i volontari di Plastic Free posizioneranno alcuni cestini posaceneri che sono stati realizzati dal riciclo di materiali in alluminio. I cestini saranno collocati anche in via Vittorio Emanuele.

Raduno alle 9:30 in piazza Indipendenza a Paternò

Il raduno di domenica 19 dicembre è fissato alle ore 9.30 in piazza Indipendenza, adiacente l’Info Point Dusty dove i cittadini che liberamente vorranno prendere parte alla pulizia, potranno rivolgersi per avere le informazioni utili sulla corretta raccolta differenziata, chiarire i dubbi sulle modalità di esposizione, oltre che ricevere una copia del dizionario dei rifiuti e del calendario settimanale di raccolta, entrambi realizzati da Dusty.

L’Info Point Dusty resterà allestito dalle 9.30 alle 12.00.

A intervento concluso una squadra di operatori ecologici Dusty provvederà a ritirare i sacchi contenenti i rifiuti raccolti e differenziati, per poi conferirli nelle piattaforme per l’avvio a riciclo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *