Uomo si suicida a Favara: la madre muore appena ne vede il cadavere


Succede a Favara: il cuore dell’anziana donna non avrebbe retto al dolore e alla disperazione alla vista del figlio suicida.


I cadaveri di madre e figlio sono stati trovati all’interno di una abitazione di via Bachelet a Favara, provincia di Agrigento. L’uomo, un impiegato cinquantaduenne, si è tolto la vita con una pistola revolver legalmente detenuta.

La madre, una pensionata di 83 anni, è stata trovata morta nella stanza attigua, verosimilmente per un infarto. La donna potrebbe non aver retto nel vedere il cadavere del figlio suicida. I corpi sono stati trovati da un altro figlio della donna.

Delle indagini si stanno occupando i carabinieri di Favara e di Agrigento. Secondo i sanitari del 118, intervenuti in via Bachelet, a Favara, la salma del cinquantaduenne operatore scolastico era fredda, mentre quella della madre, pensionata ottantatreenne, aveva una temperatura più alta: segno evidente – ed è questa appunto l’ipotesi accreditata – che il cuore dell’anziana non abbia retto al dolore e alla disperazione alla vista del figlio suicida.

A coordinare l’inchiesta, aperta dalla Procura di Agrigento, è il sostituto Chiara Bisso. A Favara, subito dopo la scoperta delle salme, si era sparsa la voce di un omicidio-suicidio. Secondo quanto è stato accertato al momento dai carabinieri si tratterebbe invece di un suicidio e della morte, per infarto, dell’anziana madre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.