Scala dei Turchi in vendita? “Regione troverà soluzione per tutelare bene”


Ad affermarlo l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, Toto Cordaro, in merito al dibattito sulla gestione della Scala dei Turchi.


Il proprietario della Scala dei Turchi, Ferdinando Sciabarrà, sarebbe pronto a vendere la scogliera di marna bianca ed ha lanciato un appello – che sa di provocazione – ad Elon Musk, il ricco imprenditore ed inventore statunitense. Sul Corriere della Sera si legge: “Non è bastato dire alla Regione, al Comune di Realmonte e agli enti pubblici interessati ‘Ve la regaliamo’. Perché sono arrivate solo promesse. Senza nulla fare. E, dopo un anno, preoccupati da una stagione che si annuncia come un assalto ai gradoni della Scala, la mettiamo all’asta, facendo appello per primo a Elon Musk perché se la compri lui, la protegga e la usi al meglio…”.

Scala dei Turchi in vendita: la risposta della Regione

«Il governo Musumeci ha attivato da tempo le procedure per definire positivamente il futuro della Scala dei Turchi e la prossima settimana abbiamo convocato una riunione per individuare la soluzione migliore che porti a una conclusione rapida della vicenda, soddisfacente per tutte le parti in causa». Lo dichiara l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, Toto Cordaro, in merito all’acceso dibattito sulla gestione della famosa distesa di marna bianca nell’Agrigentino, dopo la provocazione del proprietario di una parte della scogliera, che si sarebbe detto disposto a venderla all’asta.

«Come sanno bene il privato e il suo legale – precisa l’assessore Cordaro – la Regione Siciliana si è da subito fortemente impegnata per la risoluzione del problema, interessata alla tutela e alla valorizzazione di un bene di grande pregio naturalistico. Si è dovuta attendere la conclusione dell’iter giudiziario che, per alcuni anni, ha interrotto sub iudice la questione relativa alla titolarità del bene. Ma la Regione ha lavorato e continuerà ad adoperarsi per trovare la sintesi tra il Comune di Realmonte, che rivendica la titolarità della gestione, e il proprietario che deve cederla in maniera giuridicamente corretta».


Migliori spiagge italiane: la Scala dei Turchi conquista il secondo posto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.