Palermo, ascensore precipita dal quinto piano: 3 feriti gravi


Crolla ascensore a Palermo, ignote ancora le cause: si ipotizza che una fune di acciaio sia ceduta all’improvviso.


Un ascensore è precipitato dal quinto piano di un edificio mentre era in utilizzo all’interno di un palazzo a Palermo in via Vincenzo Blistrieri, quartiere Brancaccio. Tre persone sono rimaste gravemente ferite dall’incidente. Sarebbero due addetti alla manutenzione e una terza persona, i tre rimasti gravemente feriti nel crollo. La cabina sarebbe precipitata dal quinto piano del palazzo. I tre sono stati trasportati in codice rosso negli ospedali Buccheri La Ferla e Civico. Ancora da capire i motivi del cedimento. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e il 118.

Ascensore crollato a Palermo: cosa è successo

Secondo le prime ricostruzioni al momento dell’incidente l’ascensore sarebbe stato in funzione con all’interno tre persone. Giunto all’altezza del quinto piano del condominio, la cabina si è letteralmente staccata dall’impianto ed è crollata: un volo di 15 metri all’interno del vano. Ignote ancora le cause: si ipotizza che una fune di acciaio sia ceduta all’improvviso.

Probabilmente verrà aperta un’indagine per stabilire le cause dell’incidente e eventuali responsabilità. Nel mirino anche la ricerca di una ditta responsabile alla manutenzione e se siano state eseguite le normali procedure di verifica annuali dell’impianto.

Le tre persone, due operai e una donna, rimaste ferite dopo che un ascensore è precipitato dal quinto piano di un palazzo, a Palermo, sono state portate in codice rosso agli ospedali Civico, Policlinico e Buccheri La Ferla. Hanno fratture gravi. La polizia e i vigili del fuoco stanno effettuando i rilievi per capire le cause dell’incidente.


Omicidio a Palermo, colpi di pistola in strada: lite per incidente stradale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.