Il piccolo Domenico è morto: avrebbe contratto batterio in ospedale


Domenico, 4 anni, era stato portato in ospedale a causa di un virus intestinale, “così come accade a tanti bambini”, aveva detto la madre.


“Riposa in pace piccolo angioletto, abbiamo pregato e sperato fino all ultimo. Non si può morire a 4 anni e non si può accettare una cosa così. Adesso dai la forza alla tua famiglia di andare avanti e di sopportare questo dolore immenso”. È uno dei tantissimi messaggi pubblicati sui social. Dopo l’appello della mamma del piccolo Domenico che voleva giustizia, denunciando un presunto caso di malasanità, il bambino nella notte non ce l’ha fatta.

Mentre all’ospedale “San Vincenzo” di Taormina erano cominciate le procedure per la dichiarazione di morte cerebrale, il piccolo Domenico Bandieramonte è spirato. La salma è stata posta sotto sequestro. I genitori hanno presentato una denuncia.

Il bambino era stato portato in ospedale a causa di un virus intestinale, “così come accade a tanti bambini”, aveva detto, attraverso un video postato sui social, la mamma Ambra Cucina. Domenico ha così fatto la spola da più ospedali catanesi e – stando a quanto riferito dalla mamma del bimbo – la situazione è iniziata a precipitare dopo che gli è stato inserito un sondino.

“Voglio giustizia per mio figlio, e voglio che emerga la verità. Nessun bambino deve passare quello che ha passato lui. Oggi all’ospedale pediatrico di Taormina stanno facendo di tutto per tenerlo in vita, ma al San Marco di Catania gli hanno fatto prendere l’infezione che lo sta uccidendo”. La mamma con queste parole aveva denunciato il presunto caso di malasanità. Domenico, era entrato al San Marco di Catania per un disturbo intestinale, in seguito all’applicazione di un sondino avrebbe contratto in ospedale un batterio, l’enterococco, che ha colpito tutti gli organi, dal cuore ai reni. Il piccolo era stato poi trasferito al Policlinico di Catania e da qui ricoverato in fin di vita all’ospedale di Taormina.

Tanti i messaggi sui social per il piccolo Domenico e la sua mamma. La redazione di Sicilia Live si unisce al dolore della famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.