Una serie tv da “Nuovo Cinema Paradiso”: Tornatore al lavoro


Giuseppe Tornatore negli Usa con il produttore Belardi per la nuova serie ispirata al capolavoro “Nuovo Cinema Paradiso”.


Nuovo Cinema Paradiso, uno dei film più amati di sempre del cinema italiano, diventa una serie tv internazionale, ancora con la firma di Giuseppe Tornatore.

La storia emozionante della passione per il cinema nata da quel bimbetto Totò (Salvatore Cascio) che passava i pomeriggi a vedere i film con il proiezionista (Philippe Noiret) in una sala di un paesino siciliano, racconto suggestivo di una parte dei suoi ricordi personali dell’infanzia a Bagheria, ha conquistato ormai oltre 30 anni fa i cuori del pubblico mondiale e anche dei critici: vinse infatti l’Oscar per il miglior film straniero nel 1990 e prima ancora il Grand Prix Speciale della Giuria nel 1989, oltre al David a Ennio Morricone per la struggente colonna sonora, cinque Bafta inglesi, un Efa, 1 Golden Globe e tanto altro.

Tornatore, che scriverà e dirigerà le sei puntate della serie, è in America insieme al produttore Marco Belardi che a febbraio, uscito da Lotus, ha fondato la Bamboo Production. C’è una trattativa in corso, riporta Variety, con uno streamer che entrerebbe nella produzione da subito. Per Tornatore ricollegarsi ancora una volta a Nuovo Cinema Paradiso – il suo secondo film che realizzò con Franco Cristaldi e la distribuzione della Titanus di Goffredo Lombardo – è continuare idealmente a lavorare con Morricone dopo il documentario Ennio che ha incantato il pubblico quest’anno.

La nuova serie tratta da “Nuovo Cinema Paradiso”

La serie “Paradiso“sarà la stessa storia del film, ma in forma ampliata con vari filoni narrativi diversi”, ha affermato Belardi a Variety. Ha aggiunto che Tornatore sta attualmente scrivendo il trattamento e il pilot, con piani per le riprese imminenti e una consegna nel 2023. Gli elementi che si intrecciano nella serie “Paradiso” includono “la forza di una madre, la solidarietà di un amico, il sesso come tabù, i trasferimenti forzati, le fughe e le marcate differenze sociali”, secondo quanto afferma Belardi. Vengono tirati fuori i retroscena dei personaggi principali dell’immaginario villaggio siciliano di Giancaldo, dove è ambientato Nuovo Cinema Paradiso. Forniranno uno spaccato della generazione italiana del secondo dopoguerra e della loro spinta a ripartire, intrecciata con la passione per il cinema in quegli anni. Belardi intende accompagnare la serie anche con un documentario su Nuovo Cinema Paradiso.

Il produttore fino a poco tempo fa era a capo della società cinematografica e televisiva Lotus Production, che oltre a produrre il grande successo italiano Perfetti Sconosciuti, ha anche realizzato successi come A casa tutti bene di Gabriele Muccino, trasformato poi in una serie tv di successo per Sky di cui si attende la seconda stagione. Leone Film Group nel 2014 ha acquisito una partecipazione di maggioranza in Lotus, dove Belardi è rimasto in carica fino alla separazione per fondare Bamboo.


Bagheria entra nelle “Street Art Cities”: una città tra ville e murales [FOTO]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.