Catania – San Luca 2-1, esordio da brividi al “Massimino”: gli highlights


Vittoria per il Catania SSD alla prima “in casa”: il 2-1 del Massimino è il secondo risultato utile consecutivo per gli etnei. Rivedi goal e highlights.


Tre punti, seconda vittoria consecutiva e primo posto – a punteggio pieno – nel girone I di Serie D: non poteva portare a un bottino migliore il primo impegno casalingo del Catania SSD che ha visto una cornice di pubblico da massima serie. I rossazzurri vincono di “corto muso” con un rigore di Russotto nel finale per la gioia del presidente Ross Pelligra (anche lui presente in un “Massimino” pieno in ogni ordine di posto). Una gara dominata per larghi tratti e che per tale ragione, però, andava chiusa prima.

Catania SSD – San Luca ASD: la partita

Inizio timido degli uomini di Ferraro per via, forse, dell’effetto dei quasi “quindici mila” sugli spalti (14.590 per l’esattezza). Dopo 10 minuti, però, la macchina rossazzurra comincia a macinare gioco e il vantaggio non tarda arrivare. Al 13’ viene annullata una rete a Rizzo, su bel cross di De Luca, ma la gioia per il primo gol “in casa” del nuovo Catania è rinviata solo di un minuto: al 14’ il sinistro ad incrociare di Rapisarda non lascia scampo a Antonino per l’1-0. Il primo tempo non regala molte altre emozioni, anche se il Catania SSD poteva tranquillamente arrivare all’intervallo non solo con un gol di vantaggio, ma anche con l’uomo in più.

Il secondo tempo si apre con un San Luca sugli scudi che riesce anche a procurarsi con Rogac il rigore che capitan Carbone trasforma al 58’ portando il match sull’1-1.

Da questo momento inizia un’altra partita per il Catania che attacca a testa bassa, flirta più volte col vantaggio che si materializza solo nel finale: Palermo viene trattenuto in area, l’arbitro indica il dischetto e (dopo tre minuti a causa di proteste e perdite di tempo varie) un freddissimo Russotto realizza il 2-1 che fa godere i 14.590 sugli spalti. Gli ultimi minuti, tra cui sei di recupero, sono da saloon e si traducono in due espulsioni: finiscono sotto la doccia anzitempo Rogac – per un fallaccio su Forchignone – e Vitale.

Qui gli highlights della gara tra Catania SSD e San Luca allo stadio “Angelo Massimino”.

Photo credits: Catania SSD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.