Piccolo karateka catanese da Spadafora: “Premiato per la sportività”


Giorgio Torrisi è stato riconosciuto da Spadafora come esempio di sportività: vinse la medaglia d’oro per sbaglio e il giorno dopo la consegnò a chi l’aveva meritata.


“È stato un vero piacere oggi ricevere nel mio ufficio il piccolo Giorgio Torrisi, un campione di karate e sportività”, protagonista di “una storia che racconta i valori più sani e positivi dello sport e dei nostri piccoli atleti e dovrebbe essere da esempio per tutti gli sportivi a tutti i livelli”.

Esordisce così sui social il ministro delle Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora.

“Il bambino ha partecipato ad una competizione regionale di karate ad Aci Castello (Catania) e alla fine degli incontri i giudici lo hanno premiato come campione della sua categoria. Il giorno dopo si è scoperto che i conteggi erano errati e il piccolo karateka con grande generosità e sportività si è tolto la medaglia d’oro dal collo e ha voluto consegnarla a chi la meritava davvero, la piccola Carlotta Bartolo”.

Un pensiero su “Piccolo karateka catanese da Spadafora: “Premiato per la sportività”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *