91mila laureati e 75mila disoccupati: lo strano caso di Palermo


Istat ha reso noti i dati del censimento effettuato a Palermo: dal report è evidente come il numero degli abitanti sia in calo nel capoluogo. Ecco i dati.


A Palermo ci sono 647.422 abitanti, di cui 23.904 stranieri. Poco più di 5mila analfabeti e quasi 91mila persone con un titolo di studio superiore al diploma (laurea triennale, laurea magistrale, dottorato di ricerca).

Quasi 190mila occupati e poco più di 75mila in cerca di occupazione. Sono alcuni dei numeri del censimento permanente della popolazione 2019 relativi al capoluogo siciliano resi noti dall’Ufficio statistica del Comune di Palermo.

La popolazione residente a Palermo è in diminuzione di 5298 unità rispetto al censimento 2018 (-0,8%) e di 10.139 unità rispetto al Censimento 2011 (-1,5%).

I titoli di studio a Palermo

Con riferimento al titolo di studio sono stati rilevati 5.621 analfabeti (pari allo 0,9% della popolazione residente di 9 anni e più), 25.226 alfabeti privi di titolo di studio (4,2%), 98.808 con la licenza di scuola elementare (16,6%), 193.196 con la licenza media (32,5%), 181.576 con il diploma di istruzione secondaria (30,5%) e 90.827 con un titolo di studio superiore al diploma (laurea triennale, laurea magistrale, dottorato di ricerca) (15,3%).

Fra le persone con un titolo di studio superiore al diploma le donne sono più degli uomini: 50.138 (pari al 55,2%) contro 40.689 (pari al 44,8%).

La situazione del lavoro nel capoluogo siciliano

Con riferimento alla condizione professionale gli occupati sono 189.945, pari al 34,2% della popolazione residente di 15 anni e più. Fra gli occupati gli uomini sono più delle donne: 115.438 (con un tasso di occupazione pari al 44%) contro 74.507 (con un tasso di occupazione pari al 25,4%).


Benvenuti a Ballarò: il più antico mercato di Palermo (FOTO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.