Stromboli in eruzione: colata di lava raggiunge il mare [VIDEO]


Lo Stromboli in eruzione: la colata di lava formatasi ha raggiunto il mare e intense nubi di vapore si sollevano tuttora. Guarda foto e video.


Lo Stromboli torna a far sentire la sua voce. Dalle 9:23 di stamane una imponente colata lavica, accompagnata da denso fumo, visibile anche dalla frazione di Ginostra cade dal cratere nord. La colata lavica, che si è formata in seguito all’eruzione di stamane dello Stromboli, dopo aver percorso tutta la Sciara ha raggiunto il mare. Il suo contatto con l’acqua solleva intense nubi di vapore.

Il flusso piroclastico originario è seguito da altri piccoli flussi. L’attività esplosiva non mostra significative variazioni. Dal punto di vista sismico, a partire dalle ore 8:24, si è osservato un incremento dell’ampiezza del tremore vulcanico che ha raggiunto livelli alti in corrispondenza del flusso piroclastico; attualmente l’ampiezza del tremore si attesta su livelli medio-alti.

Guarda il video INGV sull’eruzione dello Stromboli.

Il decalogo della Protezione Civile

Il Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana, a seguito dell’attività vulcanica alta in corso a Stromboli, ribadendo l’avviso del Sindaco di Lipari, invita ad attenersi alle seguenti norme generali di comportamento. Ricorda che in caso di eruzione possono seguire ricaduta di balistici (cenere, pietre, massi) e/o onde di maremoto.

1. Non uscire da casa e allontanarsi da porte e finestre, in quanto lo spostamento d’aria causato da eventuale esplosione potrebbe rompere i vetri, e ripararsi sotto un tavolo o un muro più spesso evitando di ricoverarsi sotto verande e tettoie;
2. Se presenti in alberghi e/o locali pubblici seguire il piano e le informazioni di sicurezza predisposte dal personale del locale;
3. proteggersi la testa, la bocca, il naso e gli occhi dalla cenere, cercando riparo possibilmente all’interno di un edificio in caso di pericolo;
5. allontanarsi rapidamente dalla costa verso il largo se ci si trovi in barca;
6. attendere il personale addetto ai soccorsi che provvederà al tuo trasporto in area sicura se a mobilità ridotta.
7. Assicurarsi di avere con se un cellulare con batteria carica e luce di emergenza a batteria;
8. Comunicare tempestivamente a parenti e amici la propria posizione;
9. Per richieste di soccorso chiamare il 112 numero unico per le emergenze.
10. Chiamare la SORIS SALA operativa regionale al numero 80040.40.40 o ai seguenti CELLULARI PER LE EMERGENZE: +39 331 6285565, +39 335 5355411, +39 335 7610644 per richieste di intervento o segnalazioni criticità.

Photo credits: ANSA Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.