Coronavirus Sicilia, dimezzati contagi e tamponi: i dati delle province


Coronavirus Sicilia – Contagi dimezzati ma a causa anche del minor numero di tamponi effettuati. Aumentano le vittime: i dati di oggi domenica 4 ottobre.


Coronavirus Sicilia – Contagi dimezzati ma a causa anche del minor numero di tamponi effettuati. Aumentano le vittime: i dati di oggi domenica 4 ottobre.

Coronavirus Sicilia: oggi

L’aggiornamento di oggi, domenica 4 ottobre 2020, del Ministero della Salute rende noti 85 nuovi contagi in Sicilia.

Gli attuali positivi nell’Isola sono 3.247, dei quali 2.894 in isolamento domiciliare, 329 ricoverati con sintomi e 24 pazienti in terapia intensiva. Sale a 319 (+2 rispetto a ieri), purtroppo, il numero dei decessi da inizio pandemia nella regione siciliana.

Coronavirus Sicilia: i dati delle province

Gli 85 nuovi positivi di oggi in Sicilia, sono così distribuiti per provincia:

  • 33 a Palermo;
  • 32 a Catania;
  • 6 a Ragusa;
  • 3 a Caltanissetta;
  • 3 a Messina;
  • 3 a Siracusa;
  • 3 ad Agrigento;
  • 1 a Trapani;
  • 1 a Enna.

In nessuna provincia siciliana, oggi, sono stati registrati 0 nuovi contagi.

Coronavirus, il quadro in Italia

I numeri dei nuovi casi di positività al Sars-Cov-2 in Italia sono in aumento: oggi 2.578 nuovi casi. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 18 morti, che portano il totale a 35.986 da inizio dell’emergenza.

Complessivamente dall’inizio della pandemia è stata accertata la positività di 325.329 persone, + 2.578 (ieri + 2.844). Gli attualmente positivi sono 57.429, + 1.863 (ieri + 1.569). I dimessi/guariti sono 231.914, + 697 (ieri + 1.247). I deceduti sono 35.986, + 18 (ieri + 27). I ricoverati con sintomi sono 3.287, + 82 (ieri + 63). In terapia intensiva ci sono 303 pazienti, + 6 (ieri +3).

Sono stati processati 92.714 tamponi (ieri 118.932). Oggi il rapporto nuovi positivi-tamponi processati è salito al 2,78%, record degli ultimi giorni (ieri era del 2,39%). Per quanto riguada le regioni, nessuna è a zero. Campania record con + 412, impennata in Puglia (+ 151).

Intanto il governo centrale studia le prime misure per rallentare la diffusione del Coronavirus. Una delle indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico riguarda il contingentamento delle presenze alle feste private e in occasione di eventi e cerimonie.

Un Dpcm, ovvero uno degli ormai conosciuti Decreti del Presidente del Consiglio dei ministri, sarà varato con ogni probabilità mercoledì prossimo, 7 ottobre 2020.

Leggi il bollettino ufficiale del 4 ottobre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.