Coronavirus Sicilia, oggi oltre 700 nuovi positivi: tutti i casi per provincia


Coronavirus Sicilia – Oggi più di 700 nuovi contagi. Il bollettino ufficiale di mercoledì 28 ottobre e i casi per provincia.


Coronavirus Sicilia – Superata quota 12.000 contagi totali. Continua a salire, purtroppo, il numero delle vittime. Il bollettino ufficiale di mercoledì 28 ottobre e i casi per provincia.

Coronavirus Sicilia: oggi 708 nuovi positivi

L’aggiornamento di oggi, mercoledì 28 ottobre 2020, del Ministero della Salute e della Protezione Civile comunica 708 nuovi contagi in Sicilia. Ieri erano stati 860.

Gli attuali positivi nell’Isola sono 12.188, dei quali 11.290 in isolamento domiciliare, 787 ricoverati con sintomi e 111 pazienti in terapia intensiva. Sale a 459 (+10 rispetto a ieri), purtroppo, il numero dei decessi da inizio pandemia nella regione siciliana.

Coronavirus Sicilia: la situazione per provincia

Questo il quadro dei contagi nelle province dell’Isola (tra parentesi i nuovi positivi registrati oggi):

Solo la provincia siciliana di Enna, oggi, risulta senza contagi.

Coronavirus in Italia: oggi sfiorati i 25.000 contagi

Il nuovo bollettino Covid-19 del Ministero della Salute di oggi, mercoledì 28 ottobre 2020, conferma la preoccupante crescita del numero dei nuovi casi di positività al Coronavirus che hanno portato il numero dei pazienti Covid oltre quota 240mila.

Nella giornata di oggi si registrano 24.991 nuove infezioni da Coronavirus nel bollettino della Protezione Civile e del Ministero della Salute. Il totale dei casi di positività, in Italia, raggiunge quindi la cifra di 255.090. I dati di oggi arrivano a fronte di 198.952 tamponi eseguiti (nella giornata di ieri erano 174.398). Complessivamente, dall’inizio del monitoraggio, sono stati effettuati 15.152.038.

I nuovi decessi segnalati ammontano a 205, per un totale di vittime che arriva a quota 37.905 (ieri, erano morte 221 persone). I cittadini che, invece, sono guariti dal Covid-19 sono 275.404.

Leggi il bollettino ufficiale del 28 ottobre 2020

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.