Bando 118 in Sicilia: si reclutano infermieri a Catania, Ragusa e Siracusa


Prima dell’eventuale assunzione, i candidati infermieri dovranno superare uno specifico corso formativo teorico pratico e di tutoraggio.


Prima dell’eventuale assunzione, i candidati infermieri dovranno superare uno specifico corso formativo teorico pratico e di tutoraggio.


Si cercano infermieri per far fronte all’emergenza epidemiologica dovuta al Coronavirus nel bacino della Sicilia orientale. Il nuovo reclutamento di infermieri è stato avviato dalla Centrale Operativa 118 del bacino Catania-Ragusa-Siracusa.

A renderlo noto è l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro, (nella cui sede e sotto la cui competenza si trova la Centrale Operativa), che ha pubblicato l’avviso nella pagina dedicata ai concorsi del suo sito web a seguito di una delibera del direttore generale Salvatore Giuffrida.

Il bando 118 per infermieri

Il bando, con scadenza il 3 dicembre, prevede la formulazione di una graduatoria per il conferimento di incarichi a tempo determinato. Prima dell’eventuale assunzione, i candidati dovranno superare uno specifico corso formativo teorico pratico e di tutoraggio.

Per le modalità di partecipazione e altre informazioni si rimanda all’avviso pubblico consultabile qui.

La Sicilia corre ai ripari: un esercito di camici bianchi contro il Coronavirus

 

Un pensiero su “Bando 118 in Sicilia: si reclutano infermieri a Catania, Ragusa e Siracusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.