Caltagirone, parco giochi “rinasce” con i soldi dell’indennità del sindaco


Caltagirone, il parco giochi della via Dante Alighieri “rinascerà”: via libera al progetto con 57mila euro tratti dall’indennità di mandato cui il sindaco Gino Ioppolo ha rinunciato.


CALTAGIRONE – Il parco giochi di via Dante Alighieri, devastato dai vandali, “rinascerà”. La Giunta comunale ha infatti approvato il progetto per la rifunzionalizzazione dell’area (che sarà “attrezzata” di verde) e per la creazione di un parco giochi inclusivo. La somma occorrente – 57mila euro – sarà tratta dall’indennità di mandato cui il sindaco Gino Ioppolo ha integralmente rinunciato.

“Entro marzo 2021 – sottolinea l’assessore al Verde pubblico di Caltagirone, Luca Distefanoil parco giochi, che sarà pienamente fruibile anche da parte dei diversamente abili, sarà realtà, consentendo a tanti bambini della nostra città di tornare a disporre, nelle migliori condizioni, di un luogo destinato al loro svago e alla loro socializzazione. Dopo l’apertura del parco giochi di Villa Patti, si tratta di un altro, significativo intervento a cui seguirà, la prossima primavera – conclude l’assessore – quello per l’atteso ripristino della bambinopoli all’interno della villa comunale, anch’esso reso possibile dalle risorse ricavate dalla rinuncia del sindaco alla propria indennità”.

Le meraviglie di Caltagirone in un minuto di grande bellezza (VIDEO)

3 pensieri riguardo “Caltagirone, parco giochi “rinasce” con i soldi dell’indennità del sindaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.