Comitato tecnico scientifico: “Sicilia area rossa per tre settimane”

La Sicilia a breve potrebbe diventare area rossa per tre settimane. Il Comitato tecnico scientifico, secondo le prime indiscrezioni, dopo le due riunioni di ieri e oggi, avrebbe già definito la relazione da dare al governatore Nello Musumeci, in considerazione dell’alto tasso di contagi degli ultimi giorni nell’Isola.

Non si escludono misure diversificate in relazione all’estensione dell’epidemia. Ora la parola spetta alla politica.

Area rossa? Regione Sicilia al lavoro

La Giunta regionale è ancora riunita per assumere decisioni in merito alle conclusioni del Comitato tecnico scientifico sull’attuale situazione pandemica nell’isola. Il Cts avrebbe proposto l’istituzione dell’area rossa per tre settimane in Sicilia.

“Al vaglio del governo Musumeci – si legge in una nota della Presidenza della Regione – ci sono misure restrittive che si rendono necessarie in considerazione dell’ andamento del contagio sul territorio siciliano”.

Pertanto, per giorno 8 gennaio rimarranno in vigore le disposizioni previste dal governo nazionale relative alla didattica, salvo in quei Comuni dove sono state già assunte iniziative diverse.


AGGIORNAMENTO – Preoccupano contagi in Sicilia, Musumeci: “Chiesta zona arancione”

Un pensiero su “Comitato tecnico scientifico: “Sicilia area rossa per tre settimane”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *