Terremoto in provincia di Catania: scossa di magnitudo 3.6

Terremoto in provincia di Catania: la scossa è stata avvertita dalla popolazione dei comuni alle pendici dell’Etna.

Terremoto registrato nella provincia di Catania, in Sicilia, pochi minuti fa. L’epicentro sarebbe a Milo, proprio alle pendice dell’Etna.

Il terremoto di magnitudo 3.6 è avvenuto alle ore 18:47 nei pressi di Milo (Catania) ad una profondità di 1 km. La scossa è stata nettamente avvertita in quasi tutti i comuni che si trovano sull’edificio vulcanico dell’Etna, in particolare molte segnalazioni sono arrivate sul sito dell’INGV da Randazzo, Bronte e Biancavilla.

La profondità del sisma ha sicuramente ristretto l’area di risentimento della scossa facendolo però avvertire in maniera più forte.

Terremoto Catania Milo Sicilia

Non solo un terremoto: sciame sismico in provincia di Catania

Il terremoto di magnitudo 3.6 registrato in provincia di Catania non è stato l’unico ad avvenire nel corso della giornata. Dalla mezzanotte sono infatti ben sette i terremoti totali avvenuti nella zona, soltanto 2 però hanno superato magnitudo 2.0: un ML 3.1 alle 16:21 e il 3.6 delle 18:47. Nel pomeriggio odierno il tremore vulcanico era già improvvisamente aumentato per poi tornare alla normalità in pochi minuti.

Al momento non sembrano esserci cambiamenti nell’attività eruttiva del vulcano, cosa che trova conferma anche nella mancanza di comunicati dell’INGV Catania.


Terremoto del Belice: nel 1968 il sisma che rase al suolo 4 comuni [FOTO]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *