Femminicidio ad Aci Trezza: 26enne uccisa a colpi di pistola al lungomare


Femminicidio ad Aci Trezza, in provincia di Catania: la sparatoria è avvenuta verso le tre della notte scorsa, vicino al porticciolo del lungomare.


Una 26enne, Vanessa Zappalà, è stata uccisa con diversi colpi di arma da fuoco la notte scorsa mentre passeggiava in compagnia di amici sul lungomare di Aci Trezza, frazione marinara di Aci Castello, in provincia di Catania. A sparare, secondo le testimonianze raccolte dai Carabinieri, sarebbe stato l’ex fidanzato della vittima, che è attivamente ricercato da militari dell’Arma.

Femminicidio ad Aci Trezza: le prime ricostruzioni

La sparatoria è avvenuta verso le tre della notte scorsa, vicino al porticciolo del lungomare di Aci Trezza, frazione marinara dove Verga aveva ambientato i suoi’ Malavoglia’. La vittima era in compagnia di alcuni amici quando l’ex fidanzato con il quale aveva interrotto la relazione in maniera brusca si è presentato, pare chiedendo un chiarimento, e le ha sparato diversi colpi di arma da fuoco, uccidendola. Nella sparatoria è rimasta ferita di striscio alla spalla un’amica della vittima. Sul posto sono intervenute diverse ambulanze e i carabinieri della stazione di Aci Castello, della compagnia di Acireale e del comando provinciale Catania che hanno avviato subito le indagini.

L’ex fidanzato era stato denunciato per stalking da Vanessa Zappalà. Per quel reato la Procura di Catania aveva chiesto e ottenuto dal Gip che fosse posto agli arresti domiciliari. Attualmente era sottoposto al divieto di avvicinamento. L’ex fidanzato di Vanessa Zappalà è ricercato dai carabinieri che dalla notte scorsa hanno avviato una vasta “caccia all’uomo”.


Tenta di spegnere incendio, ma fuoco lo divora: muore agricoltore 34enne

Un pensiero su “Femminicidio ad Aci Trezza: 26enne uccisa a colpi di pistola al lungomare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.