Tamponi salivari nelle scuole del Catanese: negativi tutti i test effettuati


Sono tutti negativi i tamponi salivari fatti nelle scuole sentinella della provincia di Catania. La campagna di screening si ripeterà tra 15 giorni.


Sono tutti negativi gli 844 tamponi salivari fatti nelle scuole sentinella della provincia di Catania. La campagna di screening, che si ripeterà tra 15 giorni, mira a individuare l’eventuale presenza di positivi al covid-19 nelle scuole primarie e secondarie di primo grado.

Complessivamente dall’Ufficio emergenza Covid erano stati distribuiti 1100 kit in 10 scuole dell’Area Metropolitana di Catania. Per aderire al test era però necessaria l’autorizzazione delle famiglie, che in molti casi, purtroppo, non c’è stata. Tre i distretti interessati: Acireale, Giarre e Gravina di Catania. Ad occuparsi dello screening sono state le Usca (Unità speciali di continuità assistenziale) del settore scuola.

Alla campagna di screening hanno aderito 452 studenti della scuola primaria e 392 studenti della scuola secondaria di primo grado.

“Il risultato ci rassicura – spiega il commissario emergenza Covid, Pino Libertie testimonia che la campagna vaccinale sta funzionando. Il Covid continua a circolare ed è quindi importante non abbassare la guardia. Il monitoraggio nelle scuole sentinella proseguirà e ci auguriamo che aumentino le adesioni. La collaborazione delle famiglie è fondamentale”.

La seconda sessione dello screening sarà avviata il prossimo 25 ottobre e si concluderà entro il 12 novembre. Coinvolgerà le scuole sentinella dei distretti di Catania, Caltagirone e Palagonia.


Covid Sicilia: quasi 100 posti in più in terapia intensiva creati dalla Regione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *