Catania, litiga coi condomini: costruisce scala abusiva per non incontrarli


Costruisce una scala privata abusiva per non avere a che fare con i propri condomini: succede nel quartiere di Librino a Catania.


Indagata a Catania una persona che, a causa di problemi condominiali legati all’utilizzo dell’ascensore, aveva realizzato illegalmente una scala in ferro che collegava il balcone del suo immobile con la via pubblica in modo da avere un accesso privato. Questi è indagato per il reato di invasione di terreno pubblico.

Scala privata abusiva sulla strada pubblica a Catania

A causa di problemi condominiali legati all’utilizzo dell’ascensore, aveva realizzato illegalmente una scala in ferro che collegava il balcone del suo immobile a un primo piano direttamente con la via pubblica, in modo da non avere a che fare con i condomini e avere un accesso “privato”.

La scala abusiva, chiaramente, ha alterato la facciata dello stabile e, circostanza grave, ha occupato parte della strada pubblica mediante una base in cemento necessaria per incassare la scala, creando, inoltre, problematiche alla circolazione stradale e limitando la possibilità di parcheggiare ai residenti.


Taser da oggi a Catania: forze dell’ordine dotate di pistola a impulsi elettrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.