Nasce primo Monopoly dedicato a Palermo


Esistono circa 200 edizioni diverse del Monopoly ma per la prima volta ce ne sarà uno dedicato a Palermo. E


Esistono circa 200 edizioni diverse del Monopoly ma per la prima volta ce ne sarà uno dedicato a Palermo. E viene scelto un partner culturale per la realizzazione dei contenuti sui luoghi della città.

Sarà infatti Le Vie dei Tesori a raccontare Palermo secondo il suo storytelling collaudato, a cui si avrà accesso tramite Qrcode posizionati strategicamente, che rimanderanno al sito delle Vie dei Tesori, fonte di notizie, immagini, materiali e storie, aggiornato durante l’anno e arricchito da un magazine on line dedicato al racconto del patrimonio siciliano.

Monopoly seguirà Le Vie dei Tesori con una serie di eventi che condurranno al festival e allo svelamento del tabellone. “Ero io stesso un giocatore sfegatato di Monopoly – dice il sindaco Roberto Lagalla sapere che ne esisterà uno dedicato a Palermo, mi riempie di gioia. Ringrazio Le Vie dei Tesori e Monopoly per questa edizione che crea un connubio tra gli aspetti ludici e culturali per far conoscere e valorizzare i luoghi simbolo di Palermo”.

Si scopriranno angoli, mercati, giardini, borgate marinare che poi si ritroveranno sul tabellone. Palermo dunque avrà il suo Monopoly, dopo le edizioni di successo dedicate a Napoli, Roma, Verona, Bergamo e Reggio Emilia: ognuna con i nomi autentici delle vie e delle attività più famose che vi hanno sede. Ma con una novità. Laura Anello, presidente della Fondazione Le Vie dei Tesori, spiega come “per la prima volta nella storia del gioco, il Monopoly avrà dei contenuti culturali aggiuntivi, dei QRcode nel tabellone che porteranno a itinerari, tour, storie, indicati e curati dalle Vie dei Tesori”.


Foro Italico Palermo: storia e curiosità del lungomare che non c’era – FOTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.