News

Tragedia circonvallazione Catania: morta 18enne investita su strisce


Ancora una tragedia sulle strisce pedonali della circonvallazione di Catania: a causa di un incidente è morta una ragazza di 18 anni.


Una diciottenne è morta in un incidente stradale avvenuto in viale Andrea Doria a Catania, all’altezza del rifornimento di benzina in circonvallazione, nei pressi della Cittadella universitaria. Secondo una prima ricostruzione i due pedoni sarebbero stati investiti mentre stavano attraversando lungo strisce pedonali in un tratto della circonvallazione non lontano dal Policlinico.



Nell’incidente, in cui sono rimasti coinvolti uno scooter Honda e una Fiat Punto, sarebbe rimasta ferita un’altra persona che è stata portata in ospedale.

Secondo una prima ricostruzione, la ragazza sarebbe stata inizialmente investita da un motorino e, finita a terra, sarebbe stata poi travolta da un’automobile che sopraggiungeva a velocità. Sul posto, per i rilievi e le indagini del caso, è intervenuta la polizia municipale.



Si chiamava Chiara Adorno ed era una studentessa Unict

«L’intera comunità dell’Università di Catania piange la scomparsa di Chiara Adorno, la studentessa al primo anno di Scienze biologiche, investita ieri sera in viale Andrea Doria». «Siamo ancora increduli e sconvolti per questa nuova giovane vita spezzata – ha proseguito il rettore Francesco Priolo -, e ci stringiamo ai suoi familiari, manifestando loro le condoglianze dell’intero ateneo. Ci auguriamo che possa essere fatta presto piena luce sull’incidente che è costata la vita alla nostra studentessa, troncando così impietosamente i sogni, le speranze, le aspirazioni che Chiara aveva scelto di realizzare nella nostra Università, come suggello di una brillante carriera scolastica, e al tempo stesso speriamo che possano presto migliorare le condizioni dell’altro giovane rimasto coinvolto nell’incidente».



«Occorre una sinergia di tutte le istituzioni – ha concluso il rettore –, affinché non si ripetano tragedie come la morte di Chiara o quella di Danilo Di Majo, nel 2017. Insieme dobbiamo riuscire a mettere in campo tutte le soluzioni e gli accorgimenti utili a ridurre la pericolosità degli attraversamenti sul tratto viario della circonvallazione, dovuta soprattutto alla velocità con cui gli automobilisti quotidianamente lo percorrono, e soprattutto sensibilizzare i cittadini a rispettare il codice della strada».



incidente mortale circonvallazione catania

Photo credits: FB – Lungomare Liberato


Circonvallazione Catania: attivo il primo semaforo “smart”

Sicilia Live

Articoli a cura della redazione di SiciliaLive.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *