Coronavirus Catania: muore dopo 30 ore in barella all’ospedale (VIDEO)


Una donna di 73 anni, risultata poi positiva al tampone, è morta dopo 30 ore trascorse in barella in un ospedale catanese.


Coronavirus Catania – Al Pronto Soccorso dell’ospedale Cannizzaro, Antonina – una donna di 73 anni – è morta dopo 30 ore trascorse in agonia nel nosocomio catanese.

La denuncia arriva direttamente dai familiari della vittima, intervenuti al programma di Canale 5 “Pomeriggio Cinque“. A raccontare quanto accaduto è la figlia di Antonina, accompagnata dal padre e dal fratello, spiegando come la madre sia giunta in ospedale lamentando forti dolori al petto.

All’ospedale Cannizzaro di Catania: “Nessuno ha pensato al Coronavirus”

“Nessuno ha pensato al Covid e neanche all’infarto – ha spiegato la figlia – è stata lasciata lì come se fosse nulla, l’hanno mandata una prima volta a casa dicendo che aveva attacchi di panico dettati dall’ansia. Mia madre è stata messa in una barella e lasciata lì, quando sono arrivata era già in stato catatonico. Poi le hanno fatto il tampone ed è risultata positiva, ma ormai era già troppo tardi. Quel tampone è stato fatto a due ore dal decesso“.

Ecco il video denuncia dei familiari andato in onda a Mattino Cinque.

Coronavirus Sicilia, oltre 1.000 positivi anche oggi: i casi per provincia

 

Un pensiero su “Coronavirus Catania: muore dopo 30 ore in barella all’ospedale (VIDEO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.