Sicilia diventa “zona gialla”: arriva la nuova ordinanza di Speranza

La Sicilia diventa “zona gialla”. Speranza sta per firmare una nuova ordinanza che allenta le misure restrittive nell’Isola.


Il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà una nuova ordinanza con cui dispone l’area arancione per le Regioni Calabria, Lombardia e Piemonte e l’area gialla per le Regioni Liguria e Sicilia. L’ordinanza sarà in vigore dal 29 novembre.

“Sono ore impegnative: eravamo a consulto con i nostri esperti per valutare la curva epidemiologica per valutare gli scenari prossimi futuri. Oggi è venerdì e come sapete c’è il monitoraggio settimanale. Nel pomeriggio avremo delle novità”, aveva detto il premier Giuseppe Conte all’evento “Generazione energia”, collegandosi dopo la riunione con i capi delegazione di maggioranza, alla presenza di Franco Locatelli e Silvio Brusaferro.

Musumeci: “Sicilia zona gialla? Soddisfatti ma non è un liberi tutti”

“La Sicilia da domenica sarà gialla? Ne prendiamo atto con soddisfazione e continueremo a lavorare con lo stesso impegno messo in campo dall’inizio della pandemia. Nelle prossime ore, insieme all’assessore alla Salute Ruggero Razza, incontrerò il Comitato tecnico scientifico per valutare le misure da adottare alla luce della nuova classificazione. Sia chiaro: non è un liberi tutti”. Sono queste le parole del presidente della Regione Nello Musumeci, commentando le dichiarazioni del ministro della Salute che ha annunciato il passaggio della Sicilia ad area gialla.

DPCM e Natale, Conte: “Continuando così niente zone rosse a fine mese”

Cosa significa Sicilia “zona gialla”

Nella fascia gialla, la terza, ci sono tutte le Regioni che hanno un indice di rischio compatibile con lo scenario 2, dove l’Rt si colloca tra l’1 e l’1,25.

Riaprono al pubblico bar, ristoranti e pasticcerie, che possono ricevere clienti, ma fino alle 18:00, poi possono lavorare con l’asporto fino alle 22:00. La circolazione dei cittadini è libera, senza bisogno dell’autocertificazione, in tutta la Regione.

Le regole per i territori in zona gialla sono: coprifuoco notturno, dalle 22:00 alle 5, mezzi pubblici con capienza ridotta della metà, chiusura per musei, cinema e teatri, e anche per i centri commerciali nei festivi e prefestivi (weekend compresi) e infine didattica a distanza dal primo anno di scuole superiori.

DPCM zone Italia

Coronavirus Sicilia, oggi oltre 1.500 nuovi positivi: tutti i casi per provincia

2 pensieri riguardo “Sicilia diventa “zona gialla”: arriva la nuova ordinanza di Speranza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *