Catania, scopre di essere positiva e torna a casa prendendo il bus

Denunciata a Catania una donna che ha preso il bus nonostante la positività comunicata dal laboratorio di analisi presso cui aveva effettuato il tampone.


CATANIA – Scopre, dal laboratorio di analisi, di essere positiva al Coronavirus e ciononostante torna a casa utilizzando i mezzi pubblici, un bus nella fattispecie.

La Sala Operativa è stata allertata da personale dell’Azienda dei trasporti che aveva segnalato la presenza di una donna positiva al Covid che aveva viaggiato a bordo di un autobus e che era subito fatta scendere dall’autista, non appena appresa la notizia del suo stato sanitario.

Positiva su bus a Catania: la scoperta

L’autista era stato avvisato da alcuni passeggeri che avevano udito la conversione telefonica della signora con una parente alla quale aveva riferito di essere positiva al Covid-19. Le Volanti giunte in Piazza Borsellino, dove si trovava la donna positiva e, utilizzando tutte le precauzioni e i DPI necessari, hanno identificato la donna, chiedendole spiegazioni in merito all’accaduto. La stessa ha spiegato che in mattinata aveva deciso di recarsi personalmente nel laboratorio di analisi per ritirare l’esito di un tampone e, dopo avere scoperto la sua positività, aveva deciso di rientrare nella sua abitazione usando i mezzi pubblici.

La Sala Operativa ha anche contattato il laboratorio che ha riferito di aver provato a rintracciare invano e più volte la signora per avvisarla della sua positività, in modo da evitare che la stessa uscisse di casa.


Comune di Catania: strisce blu gratis per due settimane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *