Lampedusa, allarme meduse velenose: avvistati esemplari di Caravella

“Un altro esemplare di Caravella portoghese, Physalia physalis, è stato avvistato nelle acque di Lampedusa dal personale dell’Area Marina Protetta delle Isole Pelagie, dopo quello segnalato circa 20 giorni fa”. Il sindaco Toto’ Martello lancia l’allarme su Facebook dopo il secondo avvistamento dei grossi celenterati che hanno tentacoli a volte lunghi decine di metri e soprattutto molto velenosi: possono anche provocare l’arresto del cuore.

Caravella portoghese a Lampedusa: cosa fare se si avvistano

“Bisogna stare molto attenti, la Caravella portoghese (che è un “sifonoforo”) – dice Martello – è molto pericolosa, i suoi tentacoli possono provocare conseguenze anche molto serie. Oltretutto quando galleggia può essere confusa con una bottiglia di plastica o con una normale medusa: fate attenzione, se la avvistate non toccatela ed avvisate l’Amp delle Pelagie chiamando il numero 0922.975780″. 


Una delle Isole Eolie è “invasa” dalle capre selvatiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *