Enrico Guarneri apre la “Stagione Turi Ferro” al Teatro ABC di Catania


In scena “L’Ispettore generale” di Gogol’ per la regia di Guglielmo Ferro. In cartellone 9 spettacoli con i big del teatro all’ABC di Catania.


Dopo lo stop dovuto alla pandemia, sabato 13 novembre alle ore 21, si alza finalmente il sipario sulla stagione “Turi Ferro” 2021/2022 al Teatro ABC di Catania. Come da tradizione, l’onore toccherà all’artista di casa Enrico Guarneri e alla sua straordinaria compagnia. In scena, con la regia di Guglielmo Ferro, uno dei capolavori di Nikolaj Vasil’evič Gogol’, “L’ispettore generale”.

È dal 1836, anno del debutto, che questa commedia non smette di divertire il pubblico con il suo acre umorismo intriso di veleno. Oggi, la versione firmata da Guglielmo Ferro e che s’incentra sull’enorme talento comico di Guarneri, accentua ancor di più la parte esilarante. Sbalzandone, in un luogo “non luogo” ed in un tempo “non tempo”, che potrebbero persino essere (entrambi) i nostri, le figure sordidamente irresistibili dell’establishment locale, in formato bonsai: il piccolo sopruso, il minuscolo profitto di cui si nutre il misero potere della burocrazia.

Con Enrico Guarneri ci saranno: Francesco Maria Attardi, Francesca Ferro, Nadia De Luca, Mario Opinato, Rosario Marco Amato, Giampaolo Romania, Pietro Barbaro, Giovanni Fontanarosa e Giovanni Maugeri. Le scene sono di Salvo Manciagli, i costumi di Rosy Bellomia.

Lo spettacolo sarà replicato domenica 14 novembre alle ore 18, venerdì 19 alle 21, sabato 20 alle 17:30 e alle 21 e domenica 21 alle 18.

“Si riparte con grande entusiasmo, un cartellone prestigioso e la consapevolezza che i teatri sono luoghi sicuri – sottolineano Carlo Auteri e Mario Fraello di ABC Produzioni -. Dobbiamo infatti sottolineare che da quando è iniziata la pandemia, in tutta Italia, non c’è stato una solo caso di contagio registrato all’interno di una struttura teatrale”.

La nuova stagione al Teatro ABC di Catania

Saranno nove gli spettacoli della stagione al Teatro ABC, con sei turni di replica distribuiti su cinque giorni. Dopo il debutto di Enrico Guarneri, a dicembre (4/5/9/10/11) toccherà a Pippo Pattavina e Marianella Bargilli nel classico di Luigi Pirandello “Uno, nessuno e centomila”, per la regia di Antonello Capodici e le musiche di Mario Incudine. Michele Placido, a gennaio (15/16/21/22/23), sarà il protagonista de “La bottega del caffè” di Carlo Goldoni. Da fine gennaio, in scena Carlo Buccirosso con “La rottamazione di un italiano perbene” (29/30 gennaio, 4/5/6 febbraio). A seguire, l’atteso “Don Chisciotte” con Alessio Boni e Serra Yilmaz (12/13/18/19/20 febbraio). A marzo (5/6/11/12/13) Tosca D’Aquino, Paola Tiziana Cruciani e Rocìo Morales saranno le protagoniste di “Fiori d’acciaio” di Robert Harling, con la regia di Michela Andreozzi. Sempre a marzo (19/20/25/26/27) Alessandro Haber sarà il protagonista di “Morte di un commesso viaggiatore”, il capolavoro di Arthur Miller. Ad aprile (2/3/8/9/10) la divertente commedia di Pino Insegno e Alessia Navarro “Finché morte non ci separi”. Chiuderà il cartellone dell’ABC Enrico Guarneri, nuovamente in scena con “Che notte quella notte”, per la regia di Antonello Capodici, nei giorni 7/8/13/14/15 maggio.


La Catania degli anni 70 raccontata da Turi Ferro [VIDEO]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *