Pesce coniglio catturato nel Messinese: “È specie aliena”


Questo pesce coniglio “alieno” sembrerebbe essere entrato nelle acque del mar Mediterraneo attraverso il Canale di Suez.


“Nel mare di Milazzo, nel Messinese, è stata pescata una specie aliena: il pesce coniglio, che possiede degli aculei veleniferi capaci di procurare dolorose ferite”.

Lo rivela il biologo che guida il Museo del mare, Carmelo Isgrò, spiegando che questo pesce coniglio è “un esemplare di Siganus rivulatus, specie che dal mar Rosso è entrata nelle acque del mar Mediterraneo attraverso il Canale di Suez”.

“Ultimamente – aggiunge – sta espandendo la sua presenza anche nelle acque italiane, sebbene sia meno comune ad oggi di Siganus luridus. La stabilizzazione nel Mediterraneo di specie come questa è anche frutto del riscaldamento globale che porta all’innalzamento delle temperature anche nel nostro mare. Consegnerò l’esemplare – annuncia Isgrò – al docente Francesco Tiralongo dell’università di Catania, responsabile del progetto AlienFish, per studi scientifici più approfonditi”.


Stretto di Messina: record mondiale di rifiuti sul fondale marino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.