Festa Sant’Agata: domenica apertura straordinaria Palazzo Elefanti


In vista della festività agatine, il Municipio di Catania – Palazzo degli Elefanti – apre le porte al pubblico con visite guidate ed eventi.


Domenica 22 gennaio l’Amministrazione comunale torna ad aprire Palazzo degli Elefanti al pubblico, dalle ore 9:30 alle 12:30, nell’ambito del ciclo di eventi promossi per le festività agatine.



Dopo il successo della giornata inaugurale del 15, con la partecipazione di tantissimi cittadini e turisti, anche domenica prossima sarà possibile usufruire delle visite guidate alle sale del municipio, a cura dell’associazione “Guide Turistiche Catania” presieduta da Giusy Belfiore, ed assistere nella sala Bellini, a partire dalle 11:00, ad una nuova performance musicale dei Matinée organizzati dal Comitato dei festeggiamenti agatini con la direzione artistica del Maestro Fabio Raciti, violinista e direttore d’orchestra.



L’Orchestra da Camera Catanese, diretta dal Maestro Raciti, eseguirà: L’ Overture di Norma di Vincenzo Bellini, l’Intermezzo tratto dalla Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni, il Valzer con variazioni dei Racconti di Hoffmann, Eine Kleine Nachtmusik di Mozart, il Pizzicato a Sylvia di Leo Delibes, il Gran Valzer del Gattopardo, di Verdi, con le coreografie di Lucia Siragusa del corpo di ballo “Danzando l’800”, e inoltre il tradizionale Inno a Sant’Agata. L’ingresso è libero.



Anche il 29 gennaio, poi, cittadini e turisti potranno visitare il palazzo di città.

In questa altra occasione, per il concerto nel salone Bellini il Maestro Raciti dirige l’Orchestra da Camera catanese, organista Salvatore Signorello, insieme alla Corale “Canticum Vitae” formata da venti elementi. In programma musiche sacre in onore di Sant’ Agata: “Orsu’ Voi devoti”, dall’ omelia del Card. Dusmet, la “Coroncina di Sant’ Agata”, composta da Maugeri, “O Eroina del cielo” di Tarallo, il tradizionale “Inno Popolare a Sant’ Agata”, di Corsaro e Licciardello.

Cosa vedere al Palazzo degli Elefanti di Catania

Il Palazzo degli Elefanti di Catania è ricco di opere d’arte e di storia, a partire dall’atrio che espone le carrozze del Senato, che la mattina del 3 febbraio sfilano per l’offerta della cera a Sant’Agata.



Lo speciale tour, attraverso il sontuoso scalone monumentale, porta al vestibolo, che custodisce la poltrona sulla quale sedette papa Giovanni Paolo II in visita a Catania, e le diverse sale impreziosite tra l’altro dalle tele di Sciuti, dagli affreschi di Contrafatto o le opere di Emilio Greco.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.