Il Palermo nell’orbita City: sceicco Mansour pronto a rilevare i rosanero


Palermo dovrebbe entrare nell’orbita City Football Group che detiene le società satellite del Manchester targato Mansour.


È conto alla rovescia per il Palermo targato Manchester City. Il presidente Mirri starebbe per cedere l’80% delle quote del club rosanero ai rappresentanti del City Football Group che detiene le società satellite del colosso inglese. I professionisti sono al lavoro nella due diligence che precede le firme per il passaggio del pacchetto di maggioranza.

Il progetto prevederebbe che l’attuale proprietario conservi una quota con un ruolo di rappresentanza. La società rosanero viene valutata intorno tra i 6 e i 10 milioni di euro, ma soprattutto avrà la garanzia di un rafforzamento nel tempo consistente.

Il Manchester City controlla già altri 10 club in tutto il mondo – New York City (US), Melbourne City (Australia), Montevideo City (Uruguay), Girona (Spagna), Sichuan Jiuniu (Cina), Mumbai City (India) e Yokohama Marinos (Giappone), Lommel (Belgio) e Troyes (Francia) – per un progetto che tende a valorizzare i talenti nei vari continenti: la proprietà dello sceicco Mansour evidentemente ha una visione globale e il brand Palermo permette di guardare a traguardi ambiziosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.