Palermo, torna il video mapping “Exstasis” nella chiesa di S. Caterina


A Palermo torna il video mapping nella chiesa di Santa Caterina, dopo l’emergenza Covid: ecco tutti gli appuntamenti in programma.


È stato il primo evento annullato, lo scorso febbraio alle porte del lockdown per l’emergenza sanitaria in corso: un grande video mapping immersivo proiettato tra le pareti e gli stucchi della chiesa di Santa Caterina, in piazza Bellini a Palermo, riproposto su grande richiesta a distanza di un anno dopo avere affascinato 3mila visitatori in 2 giorni.

“Exstasis”, video mapping prodotto da Odd Agency e Vm Agency Group all’interno della chiesa di Santa Caterina, ritorna con una nuova veste per un lungo mese di proiezioni, da venerdì 9 ottobre a domenica 8 novembre, con spettacoli ogni mezz’ora: martedì e mercoledì due spettacoli alle 19.30 e alle 20 e da giovedì a domenica, 10 spettacoli, dalle 19 alle 23.30 (ultimo spettacolo).

“Extasis” a Palermo

Il video mapping “Exstasis” è il racconto di una trasformazione dell’anima, di un movimento che si fa corpo tra i giochi di pixel e le geometrie cangianti. I video artisti hanno ripercorso i cinque momenti del cammino estatico secondo Evelyn Underhill, mistica cattolica XX secolo: risveglio, purificazione o ascesi, illuminazione, notte oscura dell’anima, unione. Il mapping è un’eccellenza made in Sicily, selezionato tra i progetti finalisti al prestigioso Video Mapping Awards di Lille, oscar internazionale che premia le migliori esperienze immersive.

“L’emergenza Covid non è più in sé un’emergenza – dicono da Odd Agency piuttosto un’evenienza con la quale occorrerà convivere ancora per lungo tempo. Abbiamo deciso quindi di riproporre Exstasis aumentando le repliche, in modo da permettere a gruppi più piccoli di accedere, in sicurezza e nel rispetto di tutte le norme anti-covid, allo spettacolo”.

“Lo scopo per cui abbiamo promosso questa iniziativa è proprio quello di utilizzare il linguaggio dei giovani applicandolo all’arte commenta Padre Bucaro, rettore della chiesa di Santa Caterinasono convinto che l’arte sarà davvero l’unico strumento che darà spazio alla fantasia e alla liberta di ciascuno di noi, soprattutto in questo momento”.

Un pensiero su “Palermo, torna il video mapping “Exstasis” nella chiesa di S. Caterina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.