Domenica negozi chiusi, Regione Sicilia chiarisce: “Bar e ristoranti aperti…”


Con una circolare la Protezione Civile della Regione Sicilia chiarisce come anche nelle giornate festive e di domenica sia consentita la ristorazione.


Regione Sicilia – Bar e ristoranti potranno restare aperti anche di domenica fino alle 22:00 ma solo con servizio di asporto. Le rivendite di fiori vicine ai cimiteri potranno aprire negli orari di apertura dei cimiteri. Lo specifica una circolare della Protezione Civile della Regione Sicilia.


Sono questi due i chiarimenti in ordine al coordinamento delle norme dettate dal DPCM del 3 novembre, con le disposizioni inserite nell’Ordinanza del Presidente della Regione Siciliana n. 62. Il Dipartimento regionale di Protezione Civile ha emanato questa circolare, la numero 26 del 20 novembre, che chiarisce alcuni punti riguardanti il DPCM e l’ultima ordinanza del governatore Nello Musumeci.

La circolare della Protezione Civile – Regione Sicilia sulla domenica

Con la circolare numero 26, in particolare, si chiarisce come anche nelle giornate festive e di domenica è consentita la ristorazione. Possono restare aperti quindi bar, pasticcerie, ristoranti e pizzerie, con asporto fino alle ore 22:00. All’interno dei locali sarà in vigore il divieto di consumazione e di assembramento sul posto o nelle adiacenze.

Il chiarimento affronta anche la questione cimiteri e delle attività di rivendita di fiori nei pressi dei cimiteri stessi. Nei festivi e di domenica, in particolare, è consentita la vendita di piante e fiori solo in prossimità di cimiteri e limitatamente agli orari di apertura degli stessi.

Panificazione. Dopo la richiesta di informazioni da parte del Comune di Palermo, la Protezione Civile Regionale ha ulteriormente chiarito che nelle giornate festive, anche i panifici possono proseguire la vendita per asporto e con consegna a domicilio.

Leggi la circolare completa con il chiarimento della Protezione Civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.