Isole Eolie: sempre più capodogli al largo della costa (FOTO)

Capodogli sempre più vicini alle Isole Eolie: non sono soltanto di passaggio, ma stazionano pure per diversi giorni in alcune aree, anche vicine alla costa, dove trovano molto probabilmente le risorse ottimali per alimentarsi.

È quanto emerge dal “Progetto Capodeolo” nell’ambito del quale sono stati avvistati nove cetacei nelle ultime settimane.

Capodogli e Isole Eolie: il “Progetto Capodeolo”

“Si incominciano ad analizzare i dati acustici e di fotoidentificazione – afferma la biologa Monica Blasi, direttrice di Filicudi Vildlife Conservation – Pronto soccorso tartarughe marineraccolti nell’ambito del ‘Progetto capodeolo’, finalizzato allo studio e alla salvaguardia dei capodogli che passano nelle acque dell’arcipelago delle Eolie.

Diffonderemo nelle sette isole dissuasori acustici e visivi per ridurre le interazioni negative ‘pesca-delfini’. Contribuiremo a coinvolgere i pescatori fornendo loro attrezzature alternative a basso impatto ambientale. I pescatori – conclude – verranno supportati attraverso la creazione di ‘Information desks’ per agevolare e informare sulle opportunità di finanziamento per la riconversione degli attrezzi e lo sviluppo di attività lavorative alternative alla pesca più sostenibili, come il ‘dolphin watching’. Promuoveremo una campagna informativa e educativa per i pescatori e la popolazione locale.

Contribuiremo – conclude Blasi – a implementare la conoscenza sull’ecologia e biologia dei delfini attraverso corsi di formazione specifici per i pescatori”.

Capodoglio Isole Eolie

Stromboli, nuova forte esplosione: il video dell’emissione dal cratere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *