Lutto nel mondo della TV: è morto l’attore siciliano Nino D’Agata


È morto l’attore e doppiatore siciliano Nino D’Agata. Catanese doc, l’artista se ne va prematuramente all’età di 65 anni.


Il mondo della TV piange la prematura scomparsa dell’attore e doppiatore siciliano Nino D’Agata. Tra i suoi ruoli più importanti quello del generale Tosi di R.I.S. – Delitti imperfetti, l’agente Agostino Catalano nel TV movie Paolo Borsellino, ma anche la voce di Timothy Lovejoy de I Simpson e Paul Bettany di Iron man. 

Chi era Nino D’Agata

Nato a Catania l’8 ottobre 1955, D’Agata ha esordito sul grande schermo nel 1993, incarnando Totuccio Contorno in Giovanni Falcone di Giuseppe Ferrara. Nel corso della sua lunga carriera cinematografica e televisiva, vantante anche partecipazioni a Don Matteo, Distretto di polizia e Il giovane Montalbano, è stato diretto, tra gli altri, da Paolo Sorrentino ne Le conseguenze dell’amore, da Gabriele Muccino ne L’ultimo bacio, da Emanuele Crialese in Nuovomondo e da Michele Soavi nelle fiction Ultima pallottola, Francesco e Il testimone.


Catania, morto l’imprenditore Reina: indimenticabili le sue pubblicità in TV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.