Il maltempo si abbatte sulla Sicilia: allerta meteo arancione su mezza Isola


Sicilia, diramata dalla Protezione Civile – per oggi e domani – l’allerta meteo sull’Isola. Avviso arancione in alcuni settori: il bollettino.


Il sistema perturbato già attivo sulla nostra penisola continuerà ad apportare instabilità sulle regioni nord-orientali e su quelle centro-meridionali del versante tirrenico fino alla Sicilia estendendo così i suoi effetti con piogge e temporali, localmente anche di forte intensità.: per tale ragione la Protezione Civile della Regione ha diramato l’allerta meteo su tutti settori della Sicilia.

Meteo Sicilia: allerta arancione su mezza Isola

Sulla base delle previsioni disponibili il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – emette questo avviso di condizioni meteorologiche avverse.

allerta meteo sicilia

L’avviso prevede dal primo pomeriggio di oggi, venerdì 30 settembre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia-Romagna e Sicilia. I fenomeni persisteranno, inoltre, su Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Campania.

Dal primo mattino di domani, sabato 1 ottobre, infine, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Calabria, Basilicata e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, sabato 1 ottobre, allerta gialla in Toscana, Lazio, Umbria, Abruzzo, Marche, Molise, Campania, Calabria, Puglia, Basilicata e Sicilia.

Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

Leggi il bollettino completo della Protezione Civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.