Ad Atene i pupi siciliani raccontano l’Iliade di Omero


Lo spettacolo vede in azione nuovi pupi siciliani creati sulle figure dei greci e dei troiani, nel rispetto di quei canoni tradizionali.


L’Istituto Italiano di Cultura di Atene, in collaborazione con la Scuola Italiana di Atene, l’Associazione Letteraria Parnassos e il Laboratorio per l’Arte e la Parola dell’Università Nazionale Capodistriana di Atene, propone “L’Iliade o sia il riscatto di Priamo”, libero adattamento per pupi siciliani di Mimmo Cuticchio, dell’Associazione Figli d’Arte Cuticchio di Palermo.



Lo spettacolo, in programma il 22 gennaio, è una messa in scena in cui l’epica si fonde con il contemporaneo e vede in azione nuovi pupi creati sulle figure dei greci e dei troiani, nel rispetto di quei canoni tradizionali che la famiglia d’arte si tramanda di generazione in generazione.



Analogamente, strumenti antichi e moderni vengono armonizzati nella colonna sonora originale, creata appositamente per lo spettacolo, che accompagna, in una progressione dialettica, i fatti rappresentati, seguendone i ritmi di improvvisazione tipici del teatro dei pupi.


I pupi siciliani si presentano in Europa: ecco progetto salvaguardia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.