11 positivi a Mineo, il sindaco: “Continuando così chiudo aree al pubblico”


In sindaco, Giuseppe Mistretta, fa il punto sulla situazione a Mineo ed è pronto a chiudere alcune aree del paese di fronte all’irresponsabilità.


Il sindaco fa il punto sulla situazione epidemiologica a Mineo. Mistretta è pronto a chiudere al pubblico alcune aree se continueranno a esserci comportamenti irresponsabili.


Attualmente ci sono 11 soggetti in isolamento fiduciario, positivi al Coronavirus. In realtà, a causa di ritardi nelle comunicazioni, c’è qualche contagio in più rispetto a quelli censiti dall’Asp. A comunicarlo sui social è lo stesso sindaco di Mineo, Giuseppe Mistretta.

I soggetti in quarantena, che non hanno sintomi e che non hanno fatto un tampone per cui si possa dire che sono positivi al virus, ma che sono stati a contatto diretto con un positivo, risultano essere 12 unità. In realtà, a questi dovremmo aggiungere le due classi del plesso Ducezio che ieri hanno eseguito i tamponi rapidi a Caltagirone.

Il sindaco di Mineo: “Siamo in guerra”

“La nostra comunità si è preservata abbastanza bene da questa diffusione del virus però vedete, di fatto, siamo in guerra, quella che potremmo immaginare come una guerra biologica perché lottiamo contro un virus. Quando si è in guerra – continua – ci sono due tipologie di approccio: una guerra che si gioca in difesa e una che si gioca in attacco. Noi, ancora, non siamo in attacco perché avremmo dovuto avere disposizione il vaccino e vaccinare tutta la popolazione a partire dalle fasce più deboli. La nostra è una guerra che si gioca in difesa, è una guerra che si gioca nelle trincee dove l’unica arma che abbiamo è il senso di responsabilità che ci deve far rispettare le regole delle autorità sanitarie”.

Ve lo dico con estrema chiarezza, con il cuore in mano, perché io so cosa significa proibire delle persone un minimo di socializzazione: nei prossimi giorni se continuano ad arrivare segnalazioni di assembramento senza l’uso delle mascherine in determinati luoghi specifici interverrò, così come la legge me la permette, chiudendo quelle aree”.

“Nei prossimi giorni – conclude Mistretta – vigileremo. Se continuano ad arrivare notizie di comportamenti irresponsabili provvederò a interdire alcune aree specifiche in con una ordinanza chiara, limpida e senza limiti di fasce orarie.

Qui il video-messaggio integrale del sindaco di Mineo.

Coronavirus Sicilia, rallenta la curva dei contagi: tutti i casi per provincia

Credits photo: Pino Siculo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.