Catania ricade nell’incubo alluvione: domani scuole chiuse [VIDEO]


A due settimane dal pauroso nubifragio che si è abbattuto su Catania, il capoluogo etneo si trova nuovamente in difficoltà per via di un’alluvione.


Per la seconda giornata la Sicilia è stata flagellata dal maltempo e anche Catania oggi è ripiombiata nell’incubo alluvione vissuto appena due settimane fa. Le piogge incessanti hanno provocato grandi disagi soprattutto per le strade allagate e il crollo di alberi e calcinacci.

Danni anche all’agricoltura. E le previsioni non promettono significativi miglioramenti. Dalla notte di oggi ancora temporali sui settori orientali della Sicilia. Lo indica un’allerta meteo della Protezione civile, che prevede rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Valutata per domani allerta arancione per rischio idrogeologico sulla Sicilia orientale e sulla Calabria meridionale; mentre sulla Sicilia centro-meridionale e sulla Calabria centro-settentrionale è allerta gialla.

Di seguito le immagini dell’alluvione in circonvallazione a Catania.

 

Allerta meteo arancione: a Catania scuole chiuse

Alla luce delle persistenti condizioni meteo avverse di questi giorni e delle segnalazioni di rischi potenziali per l’incolumità delle persone, il sindaco Salvo Pogliese ha disposto la sospensione delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine grado, pubbliche e private, per la giornata di domani venerdì 12 novembre per consentire una nuova verifica tecnica dei plessi che potrebbero risultare danneggiati.

“La vicenda del Boggio Lera e la tragedia sfiorata – ha detto il sindaco – dimostrano come la prudenza non sia mai troppa, soprattutto a seguito di un’allerta della Protezione Civile che ci avvisa del pericolo.

Le verifiche nelle scuole – ha aggiunto Pogliese – continueranno e saranno sempre più accurate e approfondite, anche con iniziative specifiche, come annuncerò nei prossimi giorni.

Non amo chiudere le scuole a cuor leggero, ma sento forte, prima di tutto, la responsabilità nei confronti dei nostri ragazzi e ragazze, da Sindaco e da genitore”.

Il sindaco ha anche disposto la chiusura del giardino Bellini e dei parchi comunali.

Il primo cittadino raccomanda, almeno fino al cessare degli eventi atmosferici, di non mettersi in viaggio, di limitare gli spostamenti all’essenziale, di non attraversare sottopassi e non sostare per alcun motivo nei pressi di corsi d’acqua e nelle zone esposte a rischio di crolli.


Sicilia di nuovo alluvionata, prefetto Agrigento: “Non uscite” [VIDEO]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *