Corsi gratuiti di fotografia, dizione e scenografia a Catania: come iscriversi


Stanno per partire un corso di dizione, uno di fotografia e uno di scenografia a Catania. Tutti finanziati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.


Stanno per partire un corso gratuito di dizione, uno di fotografia e uno di scenografia a Catania, proposti nell’ambito del progetto “Biblioteca Casa di Quartiere. Cultura, Innovazione e Inclusione per una Economia Circolare”, finanziato con fondi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

L’accordo operativo per la realizzazione dei percorsi progettuali, messi a punto dalla direzione Cultura e dall’ufficio Sistema Bibliotecario- Film Commission, ha avviato l’iter dei corsi.

Come iscriversi al corso gratuito a Catania

Tutti i cittadini maggiorenni possono aderire entro il 18 gennaio, per i moduli di fotografia e scenografia e dizione, con richieste via email all’indirizzo biblioteca.bellini@comune.catania.it. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 095/7151846.

Le modalità di svolgimento delle attività, con presenza in aula (nei locali della biblioteca Bellini di via Antonino di Sangiuliano 307), e online, saranno soggette alle misure e ai decreti riguardanti il contenimento del contagio da Covid 19.

Corso di dizione gratuito a Catania

Il percorso formativo di dizione “L’Arte di dire con Arte”, affidato all’associazione Retablo, ha l’obiettivo di fornire una serie di strumenti, competenze e conoscenze esperienziali finalizzati allo sviluppo della potenzialità espressiva all’interno di contesti sociali e privati. La proposta è articolata in 2 moduli di 35 ore, sviluppati in 14 giornate ciascuno. Le lezioni avranno la durata di 2,5 ore.

Corso di scenografia

Il workshop sulla scenografia sostenibile, affidato anche questo all’Accademia di Belle Arti, è articolato in 90 ore complessive e ha l’obiettivo di sviluppare competenze in tema di scenografia quale strumento integrativo di rigenerazione urbana delle realtà territoriali del quartiere.

Le lezioni si svolgeranno due giorni a settimana, per un totale di 6 ore settimanali, a partire da una data ancora da concordare vista la proroga dei termini di iscrizione al 18 gennaio.

Il tema guida delle attività riguardanti i corsi di fotografia e scenografia sarà, in linea con la mission del progetto Mibact, il romanzo di Italo Calvino “Le città invisibili”.

Corso di fotografia gratis a Catania

Il corso di fotografia, affidato all’Accademia di Belle Arti, ha una durata di 50 ore e si prefigge l’obiettivo di sviluppare nei partecipanti competenze sugli aspetti più significativi della fotografia digitale, attraverso percorsi di approfondimento di generi e autori di riferimento, aspetti tecnici e grammatica visiva.

Le lezioni si terranno due giorni a settimana, per un totale di 6 ore settimanali, a partire da una data ancora da concordare vista la proroga dei termini di iscrizione al 18 gennaio.


Riqualificato il Tondo Gioeni di Catania: come cambia la rotonda [FOTO]

Un pensiero su “Corsi gratuiti di fotografia, dizione e scenografia a Catania: come iscriversi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.